venerdì 27 dicembre 2013

Incertezza Sul Mercato Dell'oro. Consigli Su Come Investire Oggi

Il codice. Sarebbe illegale. Ma, anche se lo volessimo, non potremmo comunque essere disonesti. Primo, perché non sappiamo che cosa acquisterà il cliente dopo i nostri suggerimenti. Secondo, perché non essendo gli Etf nominativi, non si vede chi e come potrebbe riconoscerci una provvigione sottobanco». Nessuno costruisce un palazzo con la speranza che crolli. Se un cliente disdice l'abbonamento, crolla il mio business. In natura esistono anche i terremoti. Ma perché dovrei lavorare contro me stesso?». Il perdere tutto il capitale non lo contempliamo neppure per il cliente-squalo, quello più propenso all'azzardo. Consigliamo portafogli comunque molto conservativi, adatti ai risparmiatori, non agli speculatori».

Da gennaio a oggi, chi avesse investito negli Etf consigliati da noi sarebbe in attivo da un minimo del 4,10% sul portafoglio meno rischioso a un massimo del 12% sul portafoglio più rischioso, al lordo delle ritenute fiscali». In un video sul vostro sito compare per un frazione di secondo la scritta «Roubini global economics». Che cos'è? Percezione subliminale? Anche se fossi sicuro che esiste, non consiglierei mai a un cliente di puntarci il 100% dei suoi risparmi. L'unica strategia giusta è diversificare». Resta il fatto che mancano all'appello i 300 e passa trilioni di dollari, cioè 300.000 miliardi di dollari, dei titoli spazzatura chiamati derivati. Chi pagherà questo conto?

No, è che fra i nostri advisor c'è proprio la società fondata dal professor Nouriel Roubini, l'economista statunitense già collaboratore del Dipartimento del Tesoro, che ha previsto per primo, con due anni d'anticipo, la crisi economica mondiale scoppiata nel 2008. Roubini è uno dei pochi che sa leggere i bilanci delle nazioni». Dimentica che la Germania potrebbe decidere, in quel caso deprecato, di cambiare gli euro solo ai tedeschi. Non è sicura manco la Svizzera. Vorrei ricordare che negli anni Settanta la Confederazione elvetica, per frenare l'eccessivo flusso di capitali stranieri, mise una patrimoniale del 10% a trimestre per i non residenti. Cioè un 40% l'anno».

Quattro. Più probabile che ne escano la Grecia e qualche altro Stato. che se ne vada la Germania. Ma l'Unione europea e la moneta unica continueranno. Certo, il rischio è da tenere presente, non a caso l'esposizione dei nostri portafogli su dollari e altre valute varia dal 20% al 60%». Sarebbe un disastro. Bruceremmo mezzo secolo di progresso economico-sociale. Si dimezzerebbe il risparmio delle famiglie. Ci ritroveremmo per il 50% più poveri e impiegheremmo più di dieci anni a risollevarci. Verosimilmente tutte le banche fallirebbero perché non riuscirebbero più a pagare le passività estere in euro. I bond governativi varrebbero la metà. Per non parlare dei moti di piazza».



Gli investimenti in proprietà in Colombia sono saliti alle stelle negli ultimi tempi, grazie all'eccellente ambiente economico per gli investitori stranieri. Secondo gli esperti di finanza, investire in Colombia oggi è una delle migliori opzioni per coloro che cercano mercati freschi con alti tassi di guadagno. Il paese passa attraverso una tappa ideale affinché gli investitori stranieri piazzino i loro capitali in diversi settori molto competitivi. Infine, le società di venture capital spagnole N+1 Private Equity e Mercapital hanno annunciato la loro fusione con l'obiettivo di rafforzare la loro espansione internazionale e investire oggi in Colombia, perché la considerano un mercato interessante.

Per comprovare che investire in Colombia oggi è opportuno, è sufficiente sapere che nei primi otto mesi dell'anno, gli investimenti esteri diretti hanno raggiunto 11.754 milioni di dollari, con un incremento del 20,3% rispetto allo stesso periodo del 2011, quando gli investimenti furono pari a 9.763 milioni. Per tale motivo gli operatori di nuove risorse di capitali privati che stanno nascendo all'estero hanno la Colombia nella mira. Secondo il quotidiano cileno El Mercurio, il quartetto gestisce in Colombia tre fondi di capitale privato in idrocarburi e uno forestale, per un totale di 350 milioni di dollari.

Così, gli investitori stranieri come i cileni Francisco Javier fiala, Andrés Olivos, Ricardo Klinger e Gerardo Sepúlveda si sono associati sotto l'ombrello di First Capital Partners (FCP) per analizzare i progetti e le opportunità di investire in Colombia oggi, in parallelo agli affari che ognuno di loro ha in maniera indipendente. Cassa depositi e prestiti Spa (CDP) ha comunicato di aver effettuato in data odierna un’emissione obbligazionaria a tasso fisso, non subordinata e non assistita da garanzie. Il valore nominale complessivo è pari a 250 milioni di euro, la scadenza è stata fissata per il 15 novembre 2023, per cui si tratta di un decennale.

Al suo fianco, il fondo UCG Investments ha appena annunciato il lancio del sub-fondo Cypanga Latin American Opportunities, che ha raggiunto i 25 milioni di dollari nel suo primo round di finanziamento. Secondo il Financial Times, il menzionato fondo di capitale sarà concentrato su nuovi progetti e imprese nell'agricoltura, energia, silvicoltura, infrastrutture e beni immobili in Colombia, Uruguay e Perù. Un monitoraggio e un’osservazione puntuale e indipendente – come quella offerta dal nostro sito – potranno certamente aiutarvi nel bilanciare al meglio i vostri investimenti nei conti deposito Solo Ieri scrivevamo, a fronte di un’emissione obbligazionaria ENI, la stessa causale, ovvero la destinazione ad attività di gestione ordinaria.

Nessun commento:

Posta un commento